itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Area Archeologica di Campi Neri

Si tratta di una vasta area santuariale percorsa da «vie sacre», probabilmente connesse allo svolgimento di processioni, e contrassegnata da cerimonie rituali con deposizione di offerte votive, sacrifici di animali e accensioni di fuochi. Nel corso delle ricerche il sito ha restituito migliaia di reperti, molti dei quali sono esposti al Museo Retico di Sanzeno. Tra questi numerosi oggetti di ornamento, attrezzi e armi in ferro, campanelli, lamine di bronzo e, a partire dall'età romana, monete. Di particolare interesse risulta una struttura circolare di notevoli dimensioni, databile tra l'età del Rame e la fase iniziale dell'Antica età del Bronzo (2500-2000 a.C. circa).

Si presenta come un ampio recinto circolare di grossi blocchi che racchiude una struttura più piccola forse destinata ad ospitare l'accensione rituale di fuochi, come dimostrano anche alcuni strumenti in selce alterati dal calore. Sono inoltre presenti piccoli accumuli di ossa umane cremate che portano a mettere l'area in connessione con particolari rituali funerari o propiziatori.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Via Eusebio Chini
  • 38023 Cles - Trento

Contatti

  • Telefono: +39 0463 601311
Mercoledì, 06 Luglio 2016

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.