itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Museo della Tortura - Lucca

Immagini e testimonianze storiche dal Medioevo all’Epoca Industriale.

Per tutta l’Europa sono stati raccolti e messi insieme questi strumenti; alcuni addirittura sono pezzi d’eccezionale rarità, risalenti al XVI e XVII secolo, o ricostruzioni filologiche, dell’Otto e Novecento, di originali antichi e introvabili. Macchinari forse meno noti, ma incredibilmente sofisticati che dimostrano quanto la fantasia umana ed il suo raffinato ingegno non abbia conosciuto limiti nella ricerca di sistemi atti ad infliggere le più atroci e crudeli torture.

Il patrimonio artistico e storico della Società comprende: armi, congegni e strumenti di tortura, di esecuzione capitale e di umiliazione pubblica nonché incisioni, stampe e dipinti d’epoca. La raccolta è corredata da illustrazioni e schede esplicative in diverse lingue (italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo, portoghese e giapponese).

Si consiglia di verificare gli orari di apertura sui siti web dei musei prima della visita.

Indirizzo

  • Via Fillungo, 209 - Palazzo Guinigi Magrini
  • 55100 Lucca

Contatti

  • Telefono: +39 0583 955788
Mercoledì, 12 Agosto 2015

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.