itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Chiesa e Convento di San Domenico

Il primo nucleo del convento risale alla metà del XIII secolo mentre la chiesa è della fine del secolo. Al chiostro grande si unì nel Trecento il portico della Maddalena, e nel Cinquecento un altro chiostro, detto di Fra' Paolino. Sono di quest'ultimo la Crocifissione (1533), l'Adorazione dei Magi (1528-1532) e il Matrimonio mistico di santa Caterina (1534-1536).

Altre rilevanti opere sono il Monumento sepolcrale di Filippo Lazzari (1462) di Bernardo e Antonio Rossellino, il San Carlo Borromeo con la famiglia Rospigliosi (1613) di Jacopo da Empoli, la Madonna del Rosario (1610) di Cristofano Allori, il San Sebastiano curato dalle pie donne (1642) di Giacinto Gimignani. Nel chiostro grande, Storie di San Domenico di Sebastiano Vini.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Piazza San Domenico, 1
  • 51100 Pistoia

Contatti

  • Telefono: +39 0573 28158
Domenica, 12 Novembre 2017

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.