itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Area Archeologica di Fiesole

Gli scavi nell'area archeologica di Fiesole comprendono un teatro romano, le terme, un tempio etrusco-romano e un museo archeologico. Si trovano tra via Duprè, via delle Mura Etrusche e via Bandini. Contiene reperti dal III secolo a.C. al II secolo d.C.

Nel 1809, il barone prussiano Friedman Schellersheim fu il primo a far eseguire degli scavi in un podere, detto Buche delle Fate, dove trovò ruderi di epoca romana. Egli fece ricerche fino al 1814, poi i lavori furono sospesi e ripresi successivamente nel 1870. Il Comune nel 1873 acquistò il terreno dove gli scavi continuavano e nel 1878 venne istituito nel palazzo Pretorio un primo museo col materiale venuto alla luce. Il direttore degli scavi nominato dal comune fu il professor Demostene Macciò, che sostenne l'incarico fino al 1910.

Nella spianata degli scavi si trovava l'antico foro di Fesulae, nella convalle tra i colli di San Francesco e di Sant'Apollinare.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Via Portigiani, 1
  • 50014 Fiesole - Firenze

Contatti

  • Telefono: +39 055 5961293
  • Fax: +39 055 5961280
Venerdì, 10 Febbraio 2017

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.