itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Sacro Monte di Varallo

Il Sacro Monte di Varallo costituisce, tra i Sacri Monti esistenti, l'esempio più antico e di maggior interesse artistico. Consta di una basilica e di quarantacinque cappelle affrescate e popolate da oltre ottocento statue di terracotta policroma a grandezza naturale.

Il Sacro Monte sorse per iniziativa del Beato Bernardino Caimi, che, di ritorno dalla Terra Santa (alla fine del 1400), volle ricreare in piccolo i luoghi della Palestina. Al progetto settant’anni più tardi si interessò anche S. Carlo Borromeo, che diede nuovo impulso all’opera e la denominò “Nuova Gerusalemme”.

Il complesso degli edifici è stato costruito nel corso di un paio di secoli. Ogni cappella rappresenta, con affreschi (circa 4.000 figure) e con gruppi di statue (circa 400), scene della vita di Gesù e di Maria.

Fra gli artisti più importanti che hanno lavorato a Varallo troviamo Tanzio da Varallo, il Morazzone, Fiammenghini e Gaudenzio Ferrari, che collaborò con il fondatore ad avviare il S. Monte: sua è la grandiosa cappella della Crocifissione.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Regione Sacro Monte, 14
  • 13019 Varallo - Vercelli

Contatti

  • Telefono: +39 0163 54254
Lunedì, 10 Settembre 2018

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.