itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Rocca di Montemurlo

Sorto come avamposto difensivo medievale, appartenne alla famiglia Guidi venendo definitivamente trasformato in complesso residenziale signorile attorno alla metà del Cinquecento. In epoca ottocentesca l'intero complesso architettonico ha subito interventi di ristrutturazione e di restauro che gli hanno conferito l'aspetto attuale.

Il castello è costituito da due corpi di fabbrica addossati tra loro, uno dei quali disposto attorno ad un cortile interno. Le strutture murarie esterne si presentano rivestite in pietra e culminano con la caratteristica merlatura sommitale. L'area su cui sorge il castello è delimitata da alcune cortine murarie e preceduta da giardini.

La villa (non visitabile) mostra: a chi accede dal piano terreno le ampie cantine e sono ancora visibili le mura perimetrali della torre che originariamente emergeva dal castello; salendo invece dallo scalone principale della facciata di mezzogiorno si entra in un tranquillo cortile ornato da pilastri che sorreggono un poertico, coperto da volte a vela, sul quale si aprono belle sale. L'interno del castello è molto semplice, restano pochi elementi decorativi. Tutto il complesso, anche l'ampio giardino, parte all'italiana parte a bosco, è ben conservato e curato sebbene i proprietari non vi siano residenti.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Piazza Castello, 6
  • 59013 Montemurlo - Prato

Contatti

  • Telefono: +39 0574 798109
Lunedì, 24 Agosto 2015

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.