itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Pieve di Santa Maria

La pieve di Santa Maria sorse nel XII secolo sulle rovine di una precedente, già ricordata nel 934.

La struttura a tre navate si presenta con paramento in pietra verrucana. La facciata è articolata da lesene in tre parti, con tre portali, di cui quello centrale sormontato da lunetta, e archi ciechi a tutto sesto includenti losanghe e oculi. Nel registro superiore si apre una bifora, mentre lo spiovente è decorato da archetti pensili retti da mensoline figurate. Il campanile è del 1775. Un bassorilievo nella facciata rappresenta la Decollazione di S. Giovanni Battista. Le tre navate sono divise da colonne con capitelli romani di spoglio.

Il ciclo di affreschi del XIII secolo con Storie cristologiche faceva da sfondo al gruppo ligneo della Deposizione dalla Croce (primi del Duecento).

È interessante notare come la presenza delle colonne romane non sia in nessun modo da collegare a preesistenti edifici romani, ma sia bensì legata ad una ben nota usanza dei mercanti pisani medievali: quella cioè di asportare (principalmente da Roma o Ostia), le vestigia dei templi romani ancora esistenti. Con questa operazione si raggiungevano due obiettivi: si otteneva materiale da costruzione già lavorato ed a buon mercato ed inoltre ci si impossessava di "pezzi" di quella Roma imperiale di cui i pisani, con la loro potenza navale, si ritenevano diretti eredi.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Via Moricotti, 2
  • 56010 Vicopisano - Pisa

Contatti

  • Telefono: +39 050 799155
Domenica, 19 Marzo 2017

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.