Pieve di San Romolo a Gaville

Secondo la tradizione la chiesa venne eretta nel 1007 per volere della famiglia Ubertini, feudatari della zona, e del vescovo di Fiesole Raimondo. Gli Ubertini possedevano il vicino castello di Gaville, un centro abitato già in epoca romana, come di epoca romana erano i numerosi frammenti di laterizi scoperti nel piazzale antistante la chiesa durante dei lavori di restauro. Leggende popolari attribuiscono anche alla duchessa Matilde di Toscana un ruolo nella fondazione dell'edificio. Nel 1030 la costruzione della chiesa era giunta all'altezza dei pilastri sopra i quali furono aggiunti i capitelli scolpiti. La chiesa risulta completata nel 1070 e dedicata a San Romolo primo vescovo di Fiesole. Le più antiche testimonianze però risalgono al 12 marzo 1078 e sono contenute in documenti della Abbazia di Montescalari; in quei documenti la pieve vien chiamata in Curtule.

L'impianto basilicale è diviso in tre navate da pilastri quadrilateri e da colonne con sei archi per parte. I pilastri più prossimi al presbiterio sono realizzati con bozze ben squadrate mentre gli altri tre presentano colonne monolitiche con capitelli scolpiti. Nel primo capitello di destra si trova scolpito un ippogrifo, nel secondo e nel terzo la decorazione è fatta con volute e fogliami. Nel primo capitello di sinistra si trova rappresentato un cane, un ippogrifo e atri animali, nel secondo di sinistra ancora volute e fogliami mentre il terzo presenta teste di animali e mostri alati. Sempre sulla sinistra il secondo e il terzo pilastro presentano decorazioni con fregi romanici.

Nella parte inferiore della terza colonna si trova l'epitaffio di un parroco deceduto nel 1691 e lo stemma della famiglia Mazzi. Si segnalano un'Annunciazione di ambito ghirlandaiesco e un Crocifisso moderno di Rodolfo Margheri.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Via di Gaville
  • 50063 Figline e Incisa Valdarno - Firenze

Contatti

  • Telefono: +39 338 3462764
Lunedì, 23 Dicembre 2019

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.