itzh-CNenfrdeiwjaptrues


Pieve romanica di San Lorenzo

Non vi sono documenti che attestano il periodo in cui la pieve fu edificata. Raffronti stilistici collocano la sua fondazione attorno alla metà del XII secolo, nel periodo di grande fioritura del romanico nel Monferrato astigiano: essa condivide con la chiesa di San Secondo a Cortazzone, di Santa Fede a Cavagnolo, dei Santi Nazzaro e Celso a Montechiaro d'Asti il bicromatismo delle strutture murarie (dato dall'accostamento dei mattoni con i blocchi di pietra arenaria, la presenza di capitelli in pietra scolpita, e l'impiego di una notevole varietà di elementi decorativi, quali archetti pensili, semplici ed intrecciati, mensole scolpite, cornici con motivo a scacchiera, ecc. Gli elementi decorativi presenti sulle pareti laterali della chiesa e sull'abside costituiscono interessanti testimonianze del periodo romanico.

L'interno della chiesa presenta oggi una navata unica con un breve transetto (derivante dalle aggiunte settecentesche); le campate sono segnate da quattro archi longitudinali per lato che immettono nelle cappelle laterali di forma poligonale. La navata ha una copertura a botte realizzata in mattoni (anch'essa frutto di una ricostruzione) che si raccorda alle pareti con una cornice scolpita a damier.

Di grande interesse sono i capitelli, tutti diversi tra loro, che sormontano le semicolonne ed i pilastri formando nel loro insieme una gamma di motivi tipici dell'iconografia medievale, spesso di non facile lettura. Oltre a capitelli con motivi vegetali e motivi ad intrecci, sono presenti capitelli con sirene bicaudate, figure mostruose, uccelli con chicchi d'uva nel becco, figure umane avviluppate da tralci di vite ed altro ancora.

Numerosi reperti raccolti all'esterno che testimoniano la storia e le vicende architettoniche della pieve sono state classificate ed esposte all'interno della chiesa; tra essi spicca la figura di un telamone che doveva essere inserito nell'antica facciata.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Via Padre Carpignano, 32
  • 14026 Montiglio Monferrato - Asti

Contatti

  • Telefono: +39 327 4949241
Domenica, 02 Dicembre 2018

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.