Parco Archeologico di Monte Sannace

A 5 Km, da Gioia, in una località situata tra la strada provinciale per Turi e quella per Putignano, su un'altura che s'innalza fino a 382 metri sul l.d.m. e che prende il nome di Monte Sannace, in epoca antica fu costruita una città, tra le più importanti della Peucezia, a metà strada lungo l' itinerario che da Bari conduceva a Taranto, città dal nome ancora oggi sconosciuto.

I primi ritrovamenti, avvenuti in forma casuale, risalgono alla seconda metà dell' 800, mentre la prima campagna di scavi effettuata in forma regolare risale al 1929. Voluta dall'Ente Provinciale per la tutela dei monumenti in terra di Puglia, ha portato alla luce una parte della cinta muraria difensiva della città, insieme ad alcune costruzioni e sepolture. Altre campagne di scavi in epoche successive hanno portato alla luce, oltre ad insediamenti nella parte bassa della città e a nuove cinte murarie, anche la presenza di insediamenti e tombe sull'acropoli.

Sull'acropoli vengono ritrovate oltre a grandi tombe nobiliari, con affreschi policromi, anche edifici aristocratici e di uso pubblico ed edifici popolari e di culto. Le prime tracce di un insediamento stabile risalgono al IX secolo a.C. e la presenza dell'uomo in tale sito è attestata fino al I sec. d.C.

La città, verosimilimente, fu distrutta intorno al terzo secolo d.C., nel momento del suo massimo sviluppo; il suo perimetro misurava più di 5 chilometri, era circoscritto da almeno tre circuiti di mura e si estendeva su più di un milione e mezzo di metri quadrati.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • SS 61 Gioia del Colle - Turi Km 4, 5
  • 70023 Gioia del Colle - Bari

Contatti

  • Telefono: +39 080 3483052
Venerdì, 27 Dicembre 2019

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.