itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Pantheon

Il Pantheon è un edificio della Roma antica situato nel rione Pigna nel Centro storico, costruito come tempio dedicato a tutte le divinità passate, presenti e future. Fu fondato nel 27 a.C. da Marco Vipsanio Agrippa, genero di Augusto. Fu fatto ricostruire dall'imperatore Adriano tra il 120 e il 124 d.C., dopo che gli incendi dell'80 e del 110 d.C. avevano danneggiato la costruzione precedente di età augustea.

L'edificio è composto da una struttura circolare unita a un portico in colonne corinzie (otto frontali e due gruppi di quattro in seconda e terza fila) che sorreggono un frontone. La grande cella circolare, detta rotonda, è cinta da spesse pareti in muratura e da otto grandi piloni su cui è ripartito il peso della caratteristica cupola semisferica in calcestruzzo. La cupola ospita al suo apice un'apertura circolare detta oculo, che permette l'illuminazione dell'ambiente interno. L'altezza dell'edificio calcolata all'oculo è pari al diametro della rotonda, caratteristica che rispecchia i criteri classici di architettura equilibrata e armoniosa. A quasi due millenni dalla sua costruzione, la cupola del Pantheon rimane la più grande cupola del mondo in calcestruzzo non armato.

All'inizio del VII secolo il Pantheon è stato convertito in basilica cristiana, chiamata Santa Maria della Rotonda o Santa Maria ad Martyres, il che gli ha consentito di sopravvivere quasi integro alle spoliazioni apportate agli edifici della Roma classica dai papi. Gode del rango di basilica minore ed è l'unica basilica di Roma oltre a quelle patriarcali ad avere ancora un capitolo.

Il Pantheon conserva inoltre le tombe di Jacopo Barozzi da Vignola, Annibale Carracci, Arcangelo Corelli, Giovanni da Udine, la regina Margherita di Savoia, Perin del Vaga, Baldassarre Peruzzi, Raffaello Sanzio, il re Umberto I di Savoia, Flaminio Vacca, il re Vittorio Emanuele II di Savoia e Taddeo Zuccari.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Piazza della Rotonda
  • 00186 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 68300230
Sabato, 11 Febbraio 2017

Commenti (2)

  • Serena

    Serena

    20 Novembre 2016 at 11:43 | #

    La visita al Pantheon rappresenta sempre un'emozione sia per la bellezza del monumento sia per i personaggi che vi sono sepolti, dai reali d'Italia a Raffaello Sanzio. E, fuori, è un salotto pieno di vita, musica e locali ricchi di golosità.

  • romina g.

    romina g.

    15 Marzo 2017 at 11:06 | #

    Un monumento che non ha eguali. Una visita a Roma senza vedere il pantheon non è completa.

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.