itzh-CNenfrdeiwjaptrues


Fontana dell'Acqua Felice

La fontana, o Mostra dell'Acqua Felice o anche fontana del Mosè, fu così chiamata in onore di papa Sisto V, al secolo Felice Peretti: intenzione del papa era di rifornire d'acqua i rioni sorgenti nei colli Viminale e Quirinale e in particolare la sua sontuosa e vastissima villa Montalto, che si estendeva su entrambi i colli.

A tale scopo fu ripristinato l'acquedotto Alessandrino, così detto dal nome dell'imperatore romano Alessandro Severo sotto il cui regno era stato costruito a partire dal 222, utilizzando l'acqua proveniente da sorgenti presenti nei "Prati dell'osteria" e alla Pantanella, non lontano da Palestrina.

La fontana sorse presso la vigna di Orazio e Matteo Panzani a Termini (ovvero presso le terme di Diocleziano), a lato del monumentale portale bugnato della villa, forse opera di Jacopo Del Duca. Tra il portale e la fontana venne in seguito costruito un piccolo prospetto settecentesco; il portale venne smontato nel 1907 per la costruzione del Grand Hotel e venne ricomposto nel 1911 nell'aula VIII delle terme di Diocleziano nel Museo nazionale romano.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Piazza di San Bernardo
  • 00185 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 0608
Venerdì, 31 Agosto 2018

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.