itzh-CNenfrdeiwjaptrues


Cisterna romana delle Sette Sale

Il serbatoio poteva contenere 8 milioni di litri. La struttura è conservata quasi integralmente, con una costruzione cementizia rivestita di laterizi e parzialmente inserita nel terreno, con la parte posteriore ricurva. All'interno si divideva in nove spazi, comunicanti tramite aperture ad arco: le sette arcate rimaste in età medievale probabilmente hanno dato origine al nome attuale. Vi erano altri nove ambienti a volta al piano inferiore costruiti allo scopo di sostenere la struttura superiore. La cisterna era collegata all'Aqua Iulia, mentre l'approvvigionamento idrico era permesso da un sistema di fistule in piombo poste su un collettore parallelo.

L’eccezionalità del complesso è dovuta anche alla presenza, sulla terrazza sovrastante la cisterna, di una fastosa domus, dotata in antico di una ricca decorazione marmorea. La domus è stata rinvenuta durante gli scavi effettuati nel 1966-1967 e nel 1975. L'edificio era probabilmente destinato ad abitazione del funzionario che aveva in gestione il complesso termale.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Via delle Terme di Traiano, 5b
  • 00184 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 060608
Domenica, 28 Giugno 2020

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.