itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Chiesa di San Gaudenzio

L'attuale edificio, monumento nazionale, è frutto di un interessante sovrapporsi di ampliamenti di epoche diverse. La prima testimonianza della chiesa è in un documento del primi anni dell'XI sec. ove è citata una "cappellam" donata ai canonici di s. Maria di Novara da Gualberto, vescovo di Novara dal 1032 al 1039. La cappella, dedicata a S. Gaudenzio, primo vescovo di Novara (337-417). si presentava a pianta rettangolarei occupava l'area dell'attuale presbiterio.

L'edificio si compone di tre navate delimitate da due file di colonne con capitelli goticheggianti i quali sostengono archi a sesto acuto. Il presbiterio della nuova chiesa viene affrescato dal Cagnola di Novara. Pochi anni dopo la consacrazione della nuova chiesa (1524) la comunità bacenese progetta un nuovo ampliamento, che si conclude nel 1546 in cui vengono aggiunte le due nuove navate laterali estreme e si prolunga il presbiterio verso oriente. Col passare del tempo la chiesa si arricchisce di altari laterali, voluti sia dalla devozione del popolo sia dalle famiglie antigoriane più facoltose, che misurano il loro prestigio anche con la visibilità in ambito religioso.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Via Guglielmo Marconi, 51
  • 28861 Baceno - VB

Contatti

  • Telefono: +39 0324 62045
Lunedì, 08 Gennaio 2018

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.