itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Chiesa di Santa Maria di Nazareth

La chiesa di Santa Maria di Nazareth, o chiesa degli Scalzi, è un edificio religioso della città di Venezia dei primi del XVIII secolo. Opera di Baldassarre Longhena è situata nel sestiere di Cannaregio in prossimità della stazione ferroviaria di Venezia Santa Lucia.

La facciata, finanziata dal nobile Gerolamo Cavazza, venne eretta da Giuseppe Sardi, fra il 1672 e il 1680. Lo stile è un tardo barocco veneziano, diviso in due ordini e scandito da colonne binate. Le quattro statue del primo ordine, la Madonna col Bambino collocata sul fastigio, e Santa Caterina da Siena nella nicchia a sinistra della Madonna sono di Bernardo Falconi. La nicchia a destra era occupata da una statua di San Tommaso d'Aquino dello stesso Falconi.

Magistrale esempio d’arte barocca, conserva sulla volta della navata sinistra un’opera di Giambattista Tiepolo che ne aveva affrescato il soffitto. Dell’affresco di Tiepolo rimangono il bozzetto e alcuni frammenti conservati presso le Gallerie dell’Accademia. La facciata, opera di Giuseppe Sardi, è l’unica in marmo di Carrara presente a Venezia.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Cannaregio, 54
  • 30121 Venezia

Contatti

  • Telefono: +39 041 8224006
Mercoledì, 09 Agosto 2017

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.