Chiesa di Santa Maria della Pace

Fu costruita tra il 1720 e il 1746 per i padri Filippini su progetto dell'architetto vene­ziano Giorgio Massari; presenta una fac­ciata incompiuta, un portale neoclassico e due cupole, la prima grandissima, che danno luce all’ampio spazio interno, a navata unica, scandito da maestose semicolonne corinzie in marmo rosato, tra le quali sono inserite le nicchie con le statue degli apostoli. Gli altari marmorei delle sei cappelle laterali vennero realizzate su disegno del Massari. Gli affreschi monocromi (1738-1741) all’interno della navata sono di Francesco Monti e di Giovanni Zanardi.

Tra i dipinti settecenteschi che conserva, nel presbiterio è esposta la Presentazione al Tempio (1738) di Pompeo Batoni. Pregevoli le numerose statue fra le quali quelle di Antonio Calegari nella cimasa dell’altare e sul secondo altare a destra, e quella dell'Immacolata, copia di quella dorata che domina la cupola.

Vicino si trova l’oratorio della Pace edificato sui resti dell’antico palazzo di Bartolomeo Colleoni (1455 circa). Dell’originaria costruzione rimane il cortile, con porticato e loggiato ad archiacuti; nel salone al piano nobile si trova la tela di Pietro da Marone Presentazione al Tempio, una volta collocata sull’altare maggiore della chiesa.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Via della Pace, 10
  • 25122 Brescia

Contatti

  • Telefono: +39 030 3750221
Mercoledì, 19 Agosto 2020

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.