itzh-CNenfrdeiwjaptrues


Chiesa di Santa Maria Assunta

La chiesa potrebbe essere anche il primo luogo di culto edificato nel VI o VII secolo d.C. a Esine. Poi riedificato attorno al primo millennio come indicherebbero alcuni elementi in particolare le due colonne che sorreggono la loggetta e gli affreschi presenti nella seconda e terza campata all'interno dell'aula.

La chiesa, leggermente rialzata rispetto il piano stradale e preceduta da un sagrato in ciottolato, presenta una facciata a salienti in due sezioni realizzata nel 1776. La parte inferiore è tripartita da quattro lesene terminanti con con un cornicione a tegole, avente centrale il portone d'accesso con paraste in pietra terminante con una trabeazione ad tutto sesto. La parte superiore presenta una finestra centrale che porta luce all'aula, latermente due volute si allungano fino all'estremità terminanti a spigolo sormontate con due vasi. La facciata esaurisce con la trabeazione triangolare sulla cui sommità si posano due pinnacoli laterali e uno con croce ferrea centrale.

L'interno presenta l'aula unica, tipica della tipologia della pieve rustica, con un loggiato in controfacciata e con tetto a capanna, copertura lignea della navata e volta in muratura nella zona presbiteriale. La navata e il presbiterio si presentano completamente affrescati da Giovanni Pietro da Cemmo, che lavorò in questa chiesa tra il 1491 ed il 1493. Il programma decorativo risulta particolarmente complesso e denuncia, per l'unità e finezza teologica, una committenza di alto livello. Tale ipotesi è confermata dalla presenza di stemmi sparsi un poco ovunque appartenenti a famiglie della nobiltà camuna, come i Beccagutti e i Federici.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Via Leutelmonte, 4
  • 25040 Esine - Brescia

Contatti

  • Telefono: +39 0364 360536
Giovedì, 07 Novembre 2019

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.