itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Chiesa di Sant'Antonio Abate

La chiesa di Sant'Antonio Abate di Rieti fu edificata come parte integrante di un complesso architettonico esistente già dagli inizi del secolo XIV, che comprendeva un ospedale e un cimitero. L'intero complesso nacque ai piedi della collina sulla quale si era andata sviluppando la Reate romana.

La chiesa si trova in prossimità dell'antico perimetro della cinta muraria romana, tra via Vignola, già via dell'Ospedale e via Sant'Antonio Abate oggi via Tancredi. I grandi blocchi delle mura romane sono tuttora visibili poiché formano la zoccolatura della chiesa sul lato orientale di via Tancredi, permettendo così che il piano di posa della facciata sia ridimensionato per la forte pendenza di via Vignola.

A Jacopo Barozzi da Vignola nel luglio 1570, come affermano i documenti rinvenuti presso l'archivio di stato di Rieti, viene commissionato, da parte della Compagnia Del Sacramento, il progetto per una nuova chiesa che doveva sostituire la piccola cappella presso l'ospedale di Sant'Antonio Abate in Rieti.

Nonostante la sua indiscutibile importanza storica ed artistica, oggi la chiesa è pericolante e versa in uno stato di quasi totale abbandono e profondo degrado. All'interno sono visibili scritte e deturpazioni vandaliche, e si sono accumulati strati di guano dovuti ai piccioni che vi entrano dalle finestre rotte, che hanno rovinato il pavimento originale già avvallato e disconnesso in vari punti.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Via G. Vignola, 23
  • 02100 Rieti
Mercoledì, 31 Ottobre 2018

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.