itzh-CNenfrdeiwjaptrues


Chiesa di San Venerio

La chiesa, una delle costruzioni più antiche del Golfo, è dedicata a San Venerio, eremita vissuto tra il VI e il VII secolo sull'isola del Tino, una delle isole del golfo della Spezia. Prevalentemente di impianto romanico, la chiesa ha una facciata a capanna in semplice pietra, prevalentemente arenaria, con un unico portale ad arco lunato. Una bifora composta da archetti marmorei e da una colonnina con capitello a foglie, leggermente fuori asse rispetto alla porta, costituisce un successivo intervento in stile gotico. Al di sopra è aperta una croce in negativo, fuori asse sia con la porta che con la bifora. La copertura dell'edificio è costituita da lastre di pietra. La pianta della chiesa è leggermente trapezoidale, con la base maggiore in corrispondenza delle absidi.

L'interno è a navata unica, con due absidi in pietra di diversa dimensione: la maggiore riceve luce da tre monofore mentre la minore da una sola monofora; tutte le monofore sono a strombatura doppia. A questo proposito può essere utile ricordare che gli edifici alto medievali dotati di doppia abside erano spesso correlati al culto di reliquie. Ad eccezione della zona delle absidi e del presbiterio le pareti laterali sono rivestite da intonaco e presentano resti di antichi affreschi. Nelle parti superiori sono affreschi barocchi dedicati a San Venerio.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Via della Pieve
  • 19126 La Spezia

Contatti

  • Telefono: +39 0187 503345
Mercoledì, 21 Novembre 2018

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.