itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Chiesa di San Marcello al Corso

L'edificio è a navata unica, con cinque cappelle per lato. La controfacciata è completamente occupata da una grande Crocifissione, verso cui convergono le 14 scene di "Storie della Passione" affrescate nel registro superiore entro il 1613. La facciata concava, opera di stile barocco del tardo XVII secolo, è di Carlo Fontana (1681-1687).

All'interno sono collocate opere, tra gli altri, di Gregorio Guglielmi (Miracoli di Santa Giuliana Falconieri, 6 dipinti su tela, 1750–51) Francesco Salviati (Storie della Vergine') nella cappella Grifoni, la terza a destra; Perin del Vaga (i Quattro evangelisti) nella cappella del Crocifisso, la quarta a destra; Alessandro Algardi (busti della famiglia Frangipane) e Taddeo e Federico Zuccari (Conversione di san Paolo).

A sinistra dell'ingresso è il monumento eretto dal Sansovino per il cardinale Giovanni Michiel, avvelenato in Castel Sant'Angelo. Nella cappella del Crocifisso (la quarta a destra) è il monumento funebre del cardinal Consalvi e del fratello, opera neoclassica di Rinaldo Rinaldi.
Nella cappella Orsini (la quinta a destra, la più vicina all'abside), nota come Cappella di San Pellegrino Laziosi, sono sepolti anche i cardinali Fabrizio Paolucci e Camillo Merlini Paolucci, che la fecero ornare con opere di Pietro Bracci (il sepolcro di Fabrizio), di Tommaso Righi (il sepolcro di Camillo), di Aureliano Milani e di Domenico Corvi (due tele di ispirazione veterotestamentaria, Il sacrificio di Isacco e Il ritrovamento di Mosè).

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Piazza di S. Marcello, 5
  • 00187 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 699301
Sabato, 15 Luglio 2017

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.