Area Archeologica di Monte Sant’Angelo

Il monte Sant’Angelo si trova immediatamente ad Ovest della foce del Salso, l’antico Imera meridionale che, nell’antichità, ha costituito una delle vie di penetrazione più importanti verso l’interno  ed ha segnato per lungo tempo il confine tra la parte occidentale e la parte orientale dell’isola. La ricerca archeologica ha messo in luce un importante insediamento di età ellenistica in cui è stata riconosciuta Finziade, fondazione del tiranno di Agrigento Finzia, nel 282 a. C.  Secondo  la notizia di Diodoro Siculo, infatti, il tiranno akragantino, approfittando del disordine creatosi nell’isola dopo la morte di Agatocle,  nel tentativo di costruire un proprio piccolo dominio fa distruggere la città di Gela e ne deporta gli abitanti nella città di nuova fondazione che dal suo nome chiamerà  appunto Finziade.

Gli scavi degli ultimi  anni hanno  permesso di rintracciare lo schema urbanistico della città, i cui isolati  risultano inseriti in una maglia urbana di tipo ortogonale con ampie strade, plateiai,  intersecate da strade più strette e perpendicolari, stenopoi, secondo un impianto scenografico a terrazze tipico delle città ellenistiche e databile tra la fine del III e gli inizi del II sec. a. C.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Monte Sant'Angelo
  • 92027 Licata - Agrigento

Contatti

  • Telefono: +39 0922772602
Mercoledì, 29 Luglio 2020

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.