itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Abbazia di San Salvatore a Soffena

La chiesa, ricordata per la prima volta nel 1076, insiste sulle strutture di un edificio del IX-X secolo. Tra XIII e XIV secolo fu ricostruita in posizione ruotata rispetto all'edificio precedente.

Pur adottando lo schema architettonico vallombrosano a croce latina con tiburio, l'edificio presenta alcune soluzioni, come gli arconi trasversali in cotto, proprie del nuovo linguaggio duecentesco. Il campanile a torre è aperto da un giro di eleganti bifore nella cella campanaria.

Nell'interno, un ciclo di affreschi con la Vita di San Giovanni Gualberto di Neri di Bicci; una Madonna con Bambino di Paolo Schiavo; un'Annunciazione di Giovanni di Ser Giovanni detto lo Scheggia, fratello di Masaccio; e una Strage degli Innocenti di Liberato da Rieti.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Via di Soffena, 2
  • 52020 Castelfranco di Sopra - Arezzo

Contatti

  • Telefono: +39 055 9149551
Martedì, 27 Giugno 2017

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.