itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Chiesa di San Pietro alle Scale

L'edificio, d'origine duecentesca, fu radicalmente ristrutturato fra la fine del Seicento e gli inizi del Settecento. Nella facciata in mattoni e intonaco si apre il portale sormontato da un rilievo con San Pietro in gloria fra angeli.

L'interno a navata unica è contraddistinto dagli altari decorati in gesso e stucco secondo forme tardo barocche. L'opera più antica è il polittico smembrato attribuito ad Ambrogio Lorenzetti, con la rappresentazione della Madonna col Bambino e quattro santi. Degni di nota sono anche il Riposo durante la fuga in Egitto di Rutilio Manetti (1621), autore anche dello stendardo dipinto su entrambi i lati alla sinistra dell'altare, raffigurante la Madonna in gloria e due santi (sul lato rivolto verso l'altare) e Santa Caterina ed un altro santo (sul lato rivolto verso il muro).

Sull'altare destro è esposta la pala con la seicentesca Madonna in gloria e santi di Francesco Rustici detto il Rustichino. Vicino all'entrata un frammento d'affresco con Santa Caterina di Liberale da Verona, riferibile al 1470 circa.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Via S. Pietro, 29
  • 53100 Siena
Mercoledì, 06 Dicembre 2017

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.