itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Parco Archeologico di Segesta

Segesta fu una delle principali città fondate dagli Elimi, popolo di cultura e tradizione peninsulare che, secondo la tradizione antica, proveniva da Troia. Divenne ben presto una delle principali città del bacino mediterraneo di influenza ellenistica e, nel V sec. fu la più grande rivale di Selinunte.

L’area in cui un sorgeva Segesta  è oggi uno dei più importanti siti archeologici della Sicilia dove si possono ammirare i resti della città antica come le mura con l’articolata Porta di Valle, alcuni quartieri residenziali e alcuni monumenti pertinenti Segesta medievale (mura, castello, moschea e borgo sommitale).

Al di fuori delle cinte murarie, lungo le antiche vie d’accesso alla città, si trovano due importanti luoghi sacri: il tempio di tipo dorico (sec. V a.C), ancora integro, austero esempio di periptero esastilo; il santuario di Contrada Mango (VI - V sec. a.C.) e la necropoli ellenistica.

Sulla sommità del monte, il magnifico teatro (metà sec. II a.C.), i resti di un edificio  di età classica, un bouleterion ellenistico documentano la vita della città, mentre  un portico,  un cortile lastricato e un colonnato, segnano l’accesso a quella che fu l’agorà  nell’età ellenistica e romana. Nei pressi del teatro si trovano i resti più recenti di Segesta: il castello, la moschea e la chiesa fondata nel 1442.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Strada Provinciale 68 - Contrada Barbaro
  • 91013 Calatafimi-Segesta - Trapani

Contatti

  • Telefono: +39 0924 952356
Domenica, 15 Maggio 2016

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.