itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Museo del Teatro Argentina

Il Museo è articolato in tre sezioni: la prima, topografica, documenta le trasformazioni dell’area urbana ove è sorto il Teatro; la seconda comprende resti della struttura antica e delle precedenti decorazioni del Teatro: sono esposti quattro frammenti del più antico velario (soffitto) conservato, con putti e festoni di fiori (sec. XVIII-XIX); due dipinti murali in stile pompeiano (fine sec. XIX); il cartone definitivo e cinque studi originali per il sipario raffigurante la “Ninfa Egeria che consiglia Numa Pompilio”; due disegni preparatori per il sipario del Teatro Apollo, tutte opere di Cesare Fracassini (1838-1868) celebre pittore romano. Inoltre, di notevole interesse: una caricatura di Nicola Zabaglia di P.L. Ghezzi (1674-1755); un’antica incavallatura (capriata) in abete bianco, dell’originaria copertura del teatro; un rotone ligneo del XVIII secolo per il sollevamento del sipario e delle scene; bassorilievi di A. Biagini (1926), risalenti al rifacimento di Marcello Piacentini.

Argomento della terza sezione è la vita del teatro, illustrata con costumi di scena de “I Masnadieri”, foto di locandine, disegni e ritratti di cantanti, attori e ballerine (fra le quali la famosa Fanny Essler), dalla prima opera rappresentata “Berenice” (1732), agli allestimenti scenici del '900.

Si consiglia di verificare gli orari di apertura sui siti web dei musei prima della visita.

Indirizzo

  • Largo di Torre Argentina, 51
  • 00186 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 060608
Lunedì, 16 Dicembre 2013

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.