itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Roma: cosa vedere e cosa visitare

Battistero Lateranense

Il Battistero Lateranense è il più antico Battistero monumentale, in quanto fu edificato per volere dell'imperatore Costantino come luogo in cui la comunità cristiana poteva celebrare solennemente i Sacramenti della iniziazione. 

Il Battistero appare come una derivazione di costruzioni romane a pianta centrale, spesso con cupola; per la sua realizzazione si ricorse all’adattamento del nymphaeum dell’area termale esistente in loco, appartenente alla Domus Faustae, di forma circolare con nicchie affiancate da grandi colonne, come hanno mostrato gli scavi del 1925 e del 1929. La costruzione fu successivamente rimaneggiata nel V secolo da papa Sisto III (432- 440) al quale si deve la pianta ottagonale che ancora esiste. L’ottagono richiama simbolicamente la Pasqua, l’ottavo giorno, in cui trova definitiva realizzazione la redenzione, come compimento del primo giorno, quello della creazione.

Varcata la soglia dell’attuale ingresso verso la piazza, l’interno del battistero appare subito nel suo insieme, mostrando in terra il grande stemma con le api del casato di Urbano VIII Barberini (1623-1644) cui si devono gli affreschi ancora visibili. Il battistero presenta intorno al fonte battesimale, dove i catecumeni erano battezzati per immersione, otto colonne con capitelli ionici e corinzi alternati, le quali lo isolano dal deambulatorio, il corridoio circolare più esterno. Il raccordo tra le parti è ottenuto con un soffitto in legno policromo con fregi, simboli e quattro figure intagliate: Gesù Salvatore, la beata Vergine Assunta, San Giovanni Battista e San Giovanni evangelista.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Piazza San Giovanni in Laterano, 4
  • 00184 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 69886452
Domenica, 10 Dicembre 2017

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.