itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Pinacoteca Comunale di Conversano

La raccolta di opere presenta tra le altre cose le grandi tele raffiguranti episodi della Gerusalemme Liberata ad opera del pittore seicentesco napoletano Paolo Domenico Finoglia, invitato a Conversano da Giangirolamo II d'Acquaviva; il ciclo di opere serve per esaltare il potere e il prestigio della casata che ha commissionato l'opera al pittore.

Nella sezione archeologica si ammirano invece reperti dalla Preistoria all’età romana, tra cui selci paleolitiche e strumenti litici provenienti dalle grotte di Conversano e Monopoli.

La Pinacoteca Netti è collocata al secondo piano del Castello. Pittore e scrittore d'arte (Santeramo in Colle, Bari, 1832 - Napoli 1894). Sensibile all'influenza di F. Palizzi e di D. Morelli, soggiornò a Roma (1859-65) e a Parigi (1868-70), per poi stabilirsi a Napoli, dove coltivò soprattutto la pittura di genere e di argomento storico. Fu critico d'arte brillante e polemico: Per l'arte in Italia (post., 1895). La collezione esposta nelle sale del castello è una donazione della famiglia Accolti Gil Vitale.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Corso Domenico Morea, 2 - Castello
  • 70014 Conversano - Bari

Contatti

  • Telefono: +39 080.4958524
Sabato, 29 Luglio 2017

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.