itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Museo Archeologico di Santa Scolastica

Il Museo conserva materiale litico e ceramico preistorico dal Gargano, iscrizioni latine di eta' romana, terrecotte figurate delle fabbriche di Taranto e di Canosa, vasi plastici da Canosa, gioielli, ambre scolpite, vetri di eta' romana, bronzi arcaici e romani. Il ricco medagliere contiene numerosi esemplari di eta' greca, bizantina, arabo-normanna e medievale.

Tra gli acquisti e i lasciti si ricordano i reperti canosini della tomba Varrese, la collezione Polese, il monetiere Maselli. Mnetre per le campagne di scavo cruciali sono state quelle condotte tra la fine degli anni ’70 e la fine degli anni ’80 a Conversano, Monte Sannace, Turi, Rutigliano, Acquaviva delle Fonti, Canosa.

Attualmente è aperto al pubblico solo il bastione di Santa Scolastica in un unico percorso di visita con il Parco Archeologico di San Pietro. Il nuovo Museo, visitabile entro la fine del 2015, occuperà tutti gli ambienti del monastero.

Si consiglia di verificare gli orari di apertura sui siti web dei musei prima della visita.

Indirizzo

  • Largo Monsignor Tommaso M. Ruffo, 73
  • 70122 Bari

Contatti

  • Telefono: +39 080 5412596
  • Fax: +39 080 5412595
Venerdì, 05 Febbraio 2016

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.