itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Simone Peterzano

Simone Peterzano

Simone Peterzano (Bergamo, 1535 – Milano, 1599) è stato un pittore italiano, attivo nell'età della Controriforma.

Noto ai più per essere stato il maestro di Caravaggio, Simone Peterzano fu uno degli esponenti del tardo manierismo lombardo. Allievo a Venezia di Tiziano (come sappiamo dalle firme che lui stesso apponeva sui suoi dipinti), Peterzano fece la sua comparsa sulla scena milanese con gli affreschi della controfacciata della chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore (1573), dove traspare la sua formazione veneta, in particolare con riprese dall'arte di Paolo Veronese e Tintoretto. Lo stesso anno l'artista dipinse due affollate tele con Storie dei Santi Paolo e Barnaba per la chiesa di San Barnaba, sempre a Milano. Risalgono a questo periodo anche la bella Pietà, oggi conservata in San Fedele e la Pentecoste, già in San Paolo Converso e oggi nella basilica di Sant'Eufemia.

Tra il 1578 e il 1582 Peterzano eseguì gli affreschi del presbiterio e del coro della Certosa di Garegnano, uno dei vertici della sua arte, dal cromatismo ricco e sontuoso, in cui l'educazione veneta si coniuga con l'imponenza e la severità richiesti dalla chiesa milanese negli anni di San Carlo Borromeo. Tra le sue ultime opere, caratterizzate da una fredda ed ascetica monumentalità, si segnalano le Storie di Sant'Antonio di Padova ad affresco, per la chiesa milanese di Sant'Angelo, la pala con la Madonna col Bambino tra i santi Benedetto, Mauro, Giustina e Caterina nella parrocchiale di San Maurizio a Bioggio (Canton Ticino) e la pala con Sant'Ambrogio tra i Santi Gervasio e Protasio (1592), un tempo nel Duomo di Milano e oggi conservata alla Pinacoteca Ambrosiana.

Opere di Simone Peterzano in Italia