itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Giovanni Martini

Giovanni Martini

Giovanni Martini (Udine, tra il 1470 ed il 1475 – Udine, 30 settembre 1535) è stato un pittore italiano. È, assieme a Pellegrino da San Daniele, uno dei principali esponenti del primo Rinascimento in Friuli.

Proveniente da una famiglia di artisti, era figlio di Martino e nipote di Domenico Mioni da Tolmezzo.

Per molti anni era stato identificato come il pittore, sempre di origine udinese, che si firmava come Giovanni Battista e che operava in Udine e nel Friuli negli anni tra la fine del XV e l'inizio del XVI secolo. Attualmente tale opere si considerano lavori di Giovanni Battista da Udine, pittore di più stretta osservanza vivarinesca.

La prima opera certa è il dipinto San Marco e i santi Giovanni Battista, Stefano, Girolamo, Ermacora, Antonio abate ed il beato Bertrando, che si trova nel Duomo di Udine nella cappella di San Marco. La pala risale al 1501 ed è firmata dall'autore. Il dipinto era sicuramente già ultimato e posizionato in data 12 luglio 1501 quando, in una lettera del decano del capitolo del duomo di Udine, Giacomo Gordino, al patriarca di Aquileia Domenico Grimani, l'opera fu molto criticata per l'aspetto marziale dato a san Marco dove, probabilmente, è da riconoscersi il ritratto del luogotenente Antonio Loredan.

Opere di Giovanni Martini in Italia