itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Giovanni da Modena

Giovanni da Modena

Giovanni di Pietro Faloppi (Falloppi), noto anche come Giovanni da Modena (Modena, 1379? – 1455?), è stato un pittore italiano, attivo a Bologna fino al 1451.

Nella Basilica di San Petronio di Bologna, intorno al 1410, realizzò gli affreschi raffiguranti la vita di San Petronio, le Storie dei Re Magi, il Paradiso e l'Inferno, nella Cappella Bolognini. Nel 1420, nella Cappella della magistratura straordinaria dei Dieci di Balìa, dedicata a San Giorgio, della stessa basilica, affrescò l'Allegoria della Redenzione dal peccato originale e il Trionfo della Chiesa cattolica sulla Sinagoga.

La sua narrazione è corposa e vivace, con particolari estrosi e di cupezza nordica, a volte abbonda di particolari realistici o macabri, come la goccia di sangue che corre sul corpo del suo imponente Crocifisso, custodito nella Pinacoteca Nazionale di Bologna. Sempre nella Pinacoteca di Bologna è conservata una tela con San Bernardino da Siena e storie della sua vita realizzata attorno al 1451 per la chiesa di San Francesco.

Tra le ultime opere dell'attività della sua bottega sono due grandi riquadri raffiguranti l'Andata al Calvario e la Crocifissione situati nel presbiterio della chiesa del Crocifisso del complesso di Santo Stefano.

Opere di Giovanni da Modena in Italia.