itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Pinacoteca Civica di Fano

La Pinacoteca del Palazzo Malatestiano, oltre alla raccolta delle scenografie di Giacomo Torelli (1608-1678), alle collezioni di monete delle zecca fanese, alle medaglie malatestiane di Matteo De' Pasti e alle ceramiche dell'antica farmacia di Sant'Elena (inizi XIX secolo), presenta un'importante raccolta di quadri provenienti dagli edifici delle congregazioni religiose soppresse nel 1867, a cui si sono aggiunti, nel tempo, numerosi dipinti, facenti parte della raccolta donata dal collezionista Antonelli e del lascito Vici Martelli. La sezione moderna, con ritratti, paesaggi, quadretti di genere del XIX secolo, è allestita al primo piano, mentre al piano superiore, nella Sala Grande e nella Sala del Caminetto, sono raccolti i dipinti a tempera e ad olio che vanno dal XIV al XVII secolo, di scuola veneta, umbra, marchigiana, bolognese e napoletana. Nella Sala Morganti sono esposti dipinti del XVIII secolo, mentre nell'ultimo ambiente è allestita la collezione di ceramiche che vanno dal XV al XIX secolo, decorate con la tipica, settecentesca "rosa di Pesaro".

Si consiglia di verificare gli orari di apertura sui siti web dei musei prima della visita.

Indirizzo

  • Piazza XX Settembre, 4 - Palazzo Malatestiano
  • 61032 Fano - Pesaro e Urbino

Contatti

  • Telefono: +39 0721 887844
Domenica, 15 Novembre 2015

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.