itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Museo Paparella Treccia

Il Museo è ospitato in una villa ottocentesca in stile eclettico sita nel cuore di Pescara, di fronte alla centralissima Piazza della Rinascita. Al suo interno è custodita la Collezione Paparella Treccia Devlet, frutto di 40 anni di ricerca e di studi del Professore Raffaele Paparella Treccia, che ha donato la collezione e la villa ad una fondazione intitolata a lui e a sua moglie Margherita Devlet.

La raccolta è composta da 150 selezionati capolavori della maiolica artistica di Castelli, ordinati secondo un criterio cronologico, opera dei maggiori maestri castellani attivi tra il XVI e il XIX secolo, fra cui Francesco Grue (1618-1673), il figlio Carlo Antonio (1655-1723) e il nipote Francesco Antonio Saverio (1686-1746), nonché i principali esponenti delle famiglie Gentili, Cappelletti e Fuina.

La decorazione degli oggetti documenta il passaggio dallo stile "compendiario", caratterizzato da un'essenzialità di elementi, a quello "istoriato", in cui ricorrono scene allegoriche, mitologiche, venatorie e belliche.

Tra le opere di maggior pregio si segnalano la più completa testimonianza di un servito alle armi di età barocca, costituito da 19 esemplari con lo stemma del committente, eseguito nella bottega di Francesco Grue e famosi lavori di Carlo Antonio Grue, tra i quali il più antico esemplare castellano di zuppiera, e due pregevoli vasi da consolles prodotti per l'Imperatore Leopoldo I d'Austria, successivamente passato ai Savoia.

Si consiglia di verificare gli orari di apertura sui siti web dei musei prima della visita.

Indirizzo

  • Via Regina Margherita, 1 - Villa Urania
  • 65122 Pescara

Contatti

  • Telefono: +38 085 4223426
  • Fax: +39 085 4223426
Domenica, 24 Novembre 2013

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.