itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia

Il Museo ha sede nella Villa di Papa Giulio III, costruita su progetto di Jacopo Barozzi detto il Vignola fra il 1551 e il 1553.

Il Museo Nazionale Etrusco è stato fondato allo scopo di raccogliere insieme tutte le antichità pre-Romane del Lazio, dell'Etruria meridionale e dell'Umbria appartenenti alle civiltà etrusca e falisca. Il singolo tesoro più famoso è il monumento funerario di terracotta, il Sarcofago degli Sposi che rappresenta una coppia di sposi a grandezza quasi naturale che adagia in una luminosa posa conviviale o simposiale.

Gli altri tesori custoditi sono: le Lamine di Pyrgi, un testo etrusco-fenicio, l'Apollo di Veio, i resti del tempio etrusco di Alatri e sua ricostruzione, un altorilievo proveniente dal frontone del tempio "A" di Pyrgi con scene tratte dal mito dei Sette contro Tebe con Tideo che mangia il cervello di Melanippo. le collezioni Barberini, Castellani e Pesciotti, la Cista Ficoroni, cofanetto portagioielli in bronzo, l'Olpe Chigi.

Villa Poniatowski

Visitabile liberamente da martedì a sabato dalle 9.00 alle 13.45. I gruppi sono ammessi con un massimo di 25 persone. Il biglietto si acquista presso la biglietteria del Museo di Villa Giulia

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Piazzale di Villa Giulia, 9 - Villa Borghese
  • 00196 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 3226571
Lunedì, 05 Giugno 2017

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.