itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Museo Nazionale dell’Automobile “Avv. G. Agnelli”

Fondato nel 1932 da Carlo Biscaretti di Ruffia, il Museo Nazionale dell’Automobile è oggi uno dei musei di carattere tecnico-scientifico più famosi al mondo. Nel 2011 ha subìto un’importante ristrutturazione architettonica - curata dall’architetto Cino Zucchi per la parte esterna e dallo scenografo Francois Confino per lo spazio espositivo - che ha reso il suo volto contemporaneo e avveniristico, ma che soprattutto ha contribuito a posizionare in modo dinamico e interattivo la nuova realtà museale all’interno del panorama culturale italiano.

Grazie all’utilizzo delle nuove tecnologie digitali e alla rete Wi-Fi aperta e gratuita, il Museo Nazionale dell’Automobile mette a disposizione dei visitatori un patrimonio di dati, raccolti e indicizzati nel corso degli ultimi due anni: approfondimenti storici, immagini d’archivio, schede tecniche sulle vetture e sui carrozzieri e molto altro saranno consultabili durante la visita attraverso smartphone personali, totem multimediali o Ipad in dotazione. Questa è solo una delle tante novità che il museo propone per permettere a un pubblico di visitatori più vasto e variegato possibile di visitare la sua splendida collezione, tra più rare e interessanti nel suo genere, con quasi 200 automobili originali di 80 diverse marche, dalle prime vetture a vapore del 1769 fino alle più recenti.

Le vetture che non trovano posto nel percorso espositivo sono invece visitabili (su prenotazione) nel rinnovato Garage che accoglierà anche l’officina e la scuola di restauro, grazie alla quale si potranno coinvolgere operativamente professionisti del settore delle auto d’epoca, artigiani ed esperti che affiancheranno giovani allievi così da promuovere un passaggio intergenerazionale delle competenze.

La sezione dedicata al Design è stata completamente riallestita con spettacolari approfondimenti finalizzati a promuovere una più ampia conoscenza del car design, della sua evoluzione storica, degli uomini che ne hanno determinato i cambiamenti e gli orientamenti presenti e futuri.

Si consiglia di verificare gli orari di apertura sui siti web dei musei prima della visita.

Indirizzo

  • Corso Unità d'Italia, 40
  • 10126 Torino

Contatti

  • Telefono: +39 011 677666
  • Fax: +39 011 6647148
Venerdì, 25 Settembre 2015

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.