itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Museo Nazionale dell’Antartide-sezione micologica

La Sezione Tematica consta di una collezione di rocce colonizzate e di colture fungine (CCFEE, Culture Collection of Fungi From Extreme Environments) da esse isolate. La collezione è conservata presso il Laboratorio di Botanica Sistematica e Micologia del Dipartimento di Scienze Ecologiche e Biologiche (DEB), Università degli Studi della Tuscia, Viterbo (I). Tale collezione, unica al mondo, è nata alla fine degli anni ’80 come frutto delle ricerche micologiche svolte in Antartide nell’ambito del PNRA (Programma Nazionale per le Ricerche in Antartide); essa include campioni raccolti nel corso di oltre 20 anni di spedizioni italiane in Antartide, per la maggior parte provenienti dalle aree deglaciate della Terra Vittoria, e numerosi ceppi donati nel 2000 da I.E. Friedmann (Florida State University), lo scopritore della vita endolitica nei deserti. Essa ospita ceppi fungini antartici, isolati da vari substrati quali suolo, muschi, licheni e, soprattutto, rocce colonizzate da comunità di funghi e licheni criptoendolitici, che crescono cioè all’interno della roccia, immediatamente al di sotto della superficie.

Attualmente la collezione conta circa 1000 ceppi fungini, numero destinato a crescere grazie a nuovi isolamenti effettuati da rocce provenienti da ambienti estremi di tutti e sette i continenti (ad es. Himalaya indiano, Ande, Alpi, Salaar boliviano, deserti australiano ed algerino) ottenute grazie alla collaborazione di alpinisti, guide e viaggiatori. La collezione si arricchisce continuamente anche grazie alle collaborazioni ed agli scambi con altri centri di ricerca ed Università italiane e straniere.

Si consiglia di verificare gli orari di apertura sui siti web dei musei prima della visita.

Indirizzo

  • Largo dell’Università - c/o DEB
  • 01100 Viterbo

Contatti

  • Telefono: +39 0761 357012
Venerdì, 27 Maggio 2016

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.