itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Museo Geopaleontologico di Lerici

Il museo geopaleontologico del castello di Lerici, inaugurato nel 1998, raccoglie ed espone oltre ad una collezione di minerali, un vasto repertorio di reperti fossili provenienti dai terreni dello Spezzino, Lunigiana e zone limitrofe.

All'interno del parco museale si possono incontrare ricostruzioni tridimensionali, ricreate partendo dai fossili dei dinosauri rinvenuti che abitavano le zone della val Gardena, dei Monti Pisani, delle Dolomiti e di Rovereto. Il museo racconta la storia, attraverso precise ricostruzioni di scenari, della val di Magra di 5 milioni di anni fa, quando Sarzana era ancora selvaggia ed abitata da tapiri, cinghiali e orsi, e ad Aulla si trovavano ancora i rinoceronti.

Il giacimento aullese di Olivola, che già dal XIX secolo è stato oggetto di scavi e sopralluoghi, ha fornito gran parte del materiale presente nel castello, come i celebri resti dell'orso delle caverne.

Sono in mostra nel castello anche reperti preistorici: il territorio spezzino, sin dalla preistoria, è stato abitato da uomini che estraevano rocce al tempo pregiate per creare monili, coltelli ed altri utensili visibili al museo nelle sezioni loro dedicate.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Piazza San Giorgio
  • 19032 Lerici - La Spezia

Contatti

  • Telefono: +39 0187 969042
Martedì, 01 Agosto 2017

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.