itzh-CNenfrdeiwjaptrues


Museo Diocesano di Policastro

Il museo si compone di tre sezioni, dedicate rispettivamente alla scultura su pietra, legno e cartapesta, alla pittura (quadreria) ed alla suppellettile liturgica (argenti, altaristica e paramenti). Un percorso tematico anulare permette di apprezzare le opere esposte, che si periodizzano in un arco di ben diciannove secoli, dall’età romana al primo Novecento. Iscrizioni e sculture romane, medievali e rinascimentali, introducono alla prima sala, ove sono esposte statue tardo barocche e del XIX sec. La quadreria ospita tele e tavole (XVII-XIX sec.), mentre la terza sala si configura con alcune teche, in cui sono custoditi argenti, paramenti sacri, ex-voto, altaristica e croci processionali. Da segnalare uno stupendo crocifisso d’avorio, del XVII sec. ed una croce processionale in argento del 1532, proveniente da Tortorella. Il pezzo forte del museo è il ciborio della metà del Quattrocento, in marmo di Carrara, commissionato dal vescovo agostiniano Carlo Fellapane, sul modello dell’edicola del portale della vicina chiesa cattedrale.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Via Duomo - Policastro
  • 84067 Santa Marina - Salerno

Contatti

  • Telefono: +39 349 5140708
Mercoledì, 15 Agosto 2018

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.