itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Museo Diocesano di Lanciano

Il museo si trova all'interno del palazzo del Seminario, edificio del XVII sec. sede dell'Arcidiocesi. È diviso in sei sale secondo un preciso ordine tematico e raccoglie una serie eterogenea di oggetti, frutto di un certosino lavoro di restauro, legati al culto cristiano e datati dal XIII sec. al XIX sec.

Particolarmente presente nel popolo lancianese è la devozione mariana, testimoniata da innumerevoli ex voto, quadri e gioielli in oro e pietre preziose donati alla Madonna del Ponte, protettrice della città, tutti datati tra il XIX e il XX sec. Al culto della Madonna sono infatti dedicate le prime due sale contenenti, oltre agli ex voto, statue lignee del XIV sec. e del XV sec.

Una sala apposita contiene sculture e pitture di manifattura napoletana databili tra il XV e il XVIII.

La sala dedicata ai paramenti sacri raccoglie, tra le altre cose, calici che vanno dal XIII al XVIII, croci processionali di Nicola da Guardiagrele (XV sec.) e un enorme reliquiario in legno placcato in oro del XVII sec.

La sala dedicata ai tessuti contiene i paramenti liturgici ricamati con fili d'oro appartenuti all'arcivescovo Francesco Maria de Luca e da lui donati all'arcidiocesi di Lanciano. Sono inoltre presenti due vesti in seta usate per vestire le statue.

Si consiglia di verificare gli orari di apertura sui siti web dei musei prima della visita.

Indirizzo

  • Via G. Finamore, 32 - Palazzo del Seminario
  • 66034 Lanciano - Chieti

Contatti

  • Telefono: +39 0872 712648
Domenica, 24 Gennaio 2016

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.