Museo Diocesano di Cortemilia

Gestito dall'Associazione Volontari per l'Arte dei Musei Diocesani della Prov. di Cuneo, Gruppo di Cortemilia, ospita la Santa Spina e oggetti devozionali. La chiesa della della SS. Trinità ospita due importanti gruppi processionali in legno e stucchi policromi, detti "I giudei", appartenenti all'antica Confraternita dei Penitenti Rossi, che sino agli anni ’60, venivano portati in processione il Venerdì Santo. Il più antico dei due gruppi, detti "casse della Passione", l' Ecce Homo è presumibilmente di epoca tardo barocca. Presenta, a destra, Pilato che indica il Cristo coronato di spine e, a sinistra, un aguzzino dallo sguardo feroce. Gli abiti e gli incarnati sono di colori molto vividi, probabilmente in seguito alla ridipintura operata dal Brilla. La Flagellazione, venne realizzata in legno di tiglio negli anni 1836-1837 dagli scultori savonesi Giacomo ed Antonio Brilla, con uno stile più raffinato: il Cristo ha fattezze nobili e un'espressione dolente, dignitosa e composta, mentre i flagellatori sono meno truci di quelli del gruppo più antico.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Piazza Don Demetrio Castelli
  • 12074 Cortemilia - Cuneo

Contatti

  • Telefono: +39 320 4955751
Sabato, 02 Novembre 2019

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.