itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Museo di Storia Naturale e Archeologia di Montebelluna

Le collezioni naturalistiche presenti nella struttura sono collezioni storiche chiuse, del XVIII e XIX secolo, e collezioni recenti frutto di donazioni o di diretta acquisizione del museo. Si tratta per lo più di collezioni che hanno stretto riferimento con il territorio regionale e italiano. Sono comunque presenti anche collezioni esotiche di insetti, uccelli, pesci e mammiferi; anche le collezioni mineralogiche e geo-paleontologiche presentano reperti che provengono da tutto il mondo. In totale i materiali naturalistici conservati sono circa 20.000, e rappresentano i vari gruppi sistematici di ambito zoologico, botanico e geo-mineralogico.



Le collezioni archeologiche sono per lo più di proprietà statale e depositate presso il museo e solo in minima parte di proprietà civica, frutto di donazioni di materiali raccolti prima del 1909 o di materiali provenienti dall'estero. Si tratta di reperti relativi a raccolte di superficie o scavi che negli anni hanno interessato il territorio di Montebelluna e dintorni (es. Cornuda, Vidor ecc.). Sono collezioni di materiali che temporalmente coprono con discreta continuità il periodo che va dal paleolitico all'epoca romana.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Via Piave, 51 - Villa Biagi
  • 31044 Montebelluna - Treviso

Contatti

  • Telefono: +39 0423 300465
  • Fax: +39 0423 602284
Venerdì, 01 Settembre 2017

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.