itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Museo di Palazzo Grimani

Il Palazzo Grimani di Santa Maria Formosa è un palazzo di Venezia ubicato nel sestiere di Castello che mostra la facciata principale sul Rio di San Severo.

Il palazzo, dimora del doge Antonio Grimani, fu ampliato a metà del Cinquecento dal patriarca di Aquileia Giovanni Grimani. Uomo colto ed appassionato collezionista di arte classica e di archeologia, pare abbia progettato personalmente le modifiche del palazzo, con l'aiuto di Michele Sanmicheli che realizzò invece il portale esterno.

Interessante è la Sala di Psiche, affrescata da Francesco Menzocchi, Camillo Mantovano e Francesco Salviati, nel 1540 circa. La Sala di Diana fu invece adornata dai bassorilievi a stucco di Giovanni da Udine.

Il soffitto con la Psiche di Francesco Salviati è stato staccato e venduto dai successivi proprietari dell'edificio. Recentemente il telero è stato reperito sul mercato antiquario.

Anche le straordinarie collezioni furono disperse, ad eccezione di una parte che è raccolta nel Museo Archeologico all'interno delle Procuratie Nuove.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Ramo Grimani, Castello 4858 - Palazzo Grimani
  • 30122 Venezia

Contatti

  • Telefono: +39 041 2411507
  • Fax: +39 041 2411292
Mercoledì, 07 Giugno 2017

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.