Museo delle Culture “Villa Garibaldi”

La sede del museo è “Villa Garibaldi”, dimora fatta costruire alla fine del 1800 da Ricciotti, figlio del generale Giuseppe e Anita, per la sua famiglia: i primi ‘villeggianti’ moderni a Riofreddo.

Nelle sue collezioni archeologiche sono conservati i ritrovamenti della necropoli arcaica di Casal Civitella, che documentano la presenza sul territorio dell’antica popolazione degli Equi, bellicosi abitanti di insediamenti fortificati d’altura e fieri avversari dell’ascesa di Roma, i cui corredi trovati all’interno delle tombe sono costituiti esclusivamente da armi e ornamenti. Non meno importanti, i reperti appartenenti al successivo periodo di conquista da parte dei Romani rinvenuti tra i resti dell’antica colonia latina di Carsìoli, nella zona dell’odierna Civita di Oricola. Di particolare interesse, tra gli altri, un’ara di forma rettangolare con timpano, decorata sui quattro lati, e un frammento di miliario della via Valeria.

Nella sezione demoetnoantropologica sono esposte le diverse testimonianze culturali della comunità locale, contraddistinte dai differenti modi di produzione e di scambio, dai distinti repertori musicali, dalla variegata partecipazione alle confraternite religiose e all’organizzazione delle feste.

Alla famiglia Garibaldi è dedicata una sezione del museo, dove si conservano cimeli e testimonianze raccolti intorno alla figura di Ricciotti, ultimo figlio dell’eroe dei due mondi, e alla sua numerosa famiglia, che fu molto attiva nella comunità locale, grazie soprattutto al ramo femminile.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Via Costanza Garibaldi, 10
  • 00020 Riofreddo - Roma

Contatti

  • Telefono: +39 0774 929183
Giovedì, 21 Maggio 2020

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.