Museo del Calcio

Il percorso museale è articolato in sei sale: nella prima sono esposti i trofei delle vittorie della nazionale nei Mondiali 1934 e 1938 e alle Olimpiadi di Berlino del 1936. Tra i cimeli è presente anche la maglia con cui Silvio Piola ha esordito in nazionale il 24 marzo 1935 contro l'Austria e sulla quale la madre dell’attaccante azzurro ha cucito una dedica al figlio, e la maglia nera indossata da Amedeo Biavati il 12 giugno 1938 in occasione della gara dei quarti di finale dei Mondiali contro la Francia, l'unica volta in cui l'Italia giocò con la maglia nera.

Nella seconda sala è presente il pallone di cristallo esposto all'inaugurazione del Mondiale di USA 1994 e una collezione di gagliardetti storici. Inoltre sono esposte le maglie di alcuni giocatori internazionali come Diego Armando Maradona, Pelé e Alfredo Di Stéfano.

La terza sala è dedicata alla storia della FIGC, dalla nascita nel 1898 fino ai giorni nostri, oltre ad un omaggio alla tragedia di Superga. Segue poi una ricca collezione di scarpini e palloni di tutte le epoche, grazie ai quali è possibile vedere come sono cambiati i materiali del calcio nel corso del tempo.

La quarta sala al primo piano è dedicata ai trionfi dell'Italia nell'Europeo 1968 e nel Mondiale del 1982. Per l'Europeo sono presenti le maglie di Gianni Rivera e Giacinto Facchetti e gli scarpini di Ernesto Castano e Pietro Anastasi più altri cimeli dell'unico successo continentale degli Azzurri. Per commemorare il terzo mondiale azzurro invece sono presenti le maglie dei protagonisti e altri oggetti celebri come le pipe del commissario tecnico Enzo Bearzot e dell'allora Presidente della Repubblica Sandro Pertini.

La quinta sala è quella dedicata alle rassegne in cui l'Italia è andata vicino al successo, come Messico 1970, Argentina 1978, Italia 1990, USA 1994 ed Euro 2000.

La sesta e ultima sala è dedicata alla quarta vittoria mondiale a Germania 2006, oltre che ai cimeli dei campioni che sono entrati a far parte della Hall of Fame del calcio italiano.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Viale A. Palazzeschi, 20 - Coverciano
  • 50135 Firenze

Contatti

  • Telefono: +39 055 600526
  • Fax: +39 055 6193190
Mercoledì, 16 Settembre 2020

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.