itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Museo Archeologico Nazionale di Ferrara

Il museo si triìova a Palazzo Costabili, detto anche palazzo di Ludovico il Moro, Nelle sale del piano nobile sono esposti diversi manufatti provenienti dagli scavi della città etrusca di Spina, fiorita tra il VI e il III secolo a.C.

Il percorso espositivo segue un criterio cronologico. Tra i pezzi più pregiati i corredi da simposio e la straordinaria collezione di ceramiche attiche a figure rosse (crateri, kylikes, anfore, hydrie). Le pitture rappresentano scene mitologiche, prodotte da importanti artisti ateniesi dell'epoca, e testimoniano la diffusione dell'arte greca in ambito etrusco. Altre ceramiche provengono dalla Magna Grecia, con una pittura più rapida. Accanto ad oggetti di grande ricchezza ve ne sono altri di uso più comune come piatti e ciotole, askoi a forma di animale, completi per il gioco dei dadi, in osso e in pietra. Di produzione etrusca sono oggetti soprattutto in bronzo, quali candelabri, tripodi, sostegni. Da notare le ceramiche alto adriatiche, prodotte localmente quando cessarono i contatti con la Grecia.

Si consiglia di verificare gli orari di apertura sui siti web dei musei prima della visita.

Indirizzo

  • Via XX Settembre, 124 - Palazzo Costabili
  • 44100 Ferrara

Contatti

  • Telefono: +39 0532 66299
Giovedì, 17 Marzo 2016

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.