itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Museo Archeologico "G. Rambotti"

Il Museo civico archeologico Giovanni Rambotti è un museo, con sede a Desenzano del Garda, che raccoglie i manufatti palafitticoli rinvenuti nella zona attorno al Benaco e risalenti originariamente ad un'epoca che spazia dal Paleolitico all’età del Bronzo. È dedicato a Giovanni Rambotti, primo sindaco del comune e tra i primi ad interessarsi agli scavi archelogici del bacino della Polada. La sede è situata presso l'ex convento di santa Maria del Carmine.

Il museo mette in risalto i primi scavi eseguiti dagli anni ’70 del XX sec., grazie ai quali si sono potuti conoscere diversi siti mesolitici nelle valli bresciane e nell’anfiteatro morenico del Garda e studiare l’evoluzione dal Sauveterriano antico sino al Neolitico. Le ricerche di maggior importanza sono state svolte dal gruppo archeologico di Desenzano. Altre scoperte si sono susseguite nella Val d’Agide e nei fondovalle alpini, grazie soprattutto a sistematiche ricerche di superficie; meno conosciuta risulta invece l’area occidentale, interessata solo di recente da ricerche mirate all’individuazione di siti mesolitici.

Si consiglia di verificare gli orari di apertura sui siti web dei musei prima della visita.

Indirizzo

  • Via Anelli, 42 - Chiostro di Santa Maria de Senioribus
  • 25015 Desenzano del Garda - Brescia

Contatti

  • Telefono: +39 030 9144529
  • Fax: +39 030 9994275
Lunedì, 09 Novembre 2015

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.