itzh-CNenfrdeiwjaptrues


Museo Archeologico e Pinacoteca "E. Rosa"

Il museo, diviso su tre livelli ospita diverse collezioni che testimoniano la nascita e lo sviluppo del centro amerino, dalle origini preromane fino alla sua definitiva cristianizzazione. Al piano terra quindi sono ospitati i reperti più antichi; al primo piano, oltre alla presenza della statua bronzea con ritratto di Germanico, si trovano le testimonianze del periodo romano di Amelia, con iscrizioni e stele che coprono un periodo che va dal I secolo a.C. fino al II secolo d.C. Per finire, al secondo piano, si trovano la sezione archeologica altomedievale e la pinacoteca con opere databili dal XV al XVIII secolo.

Nel 2001, durante uno scavo edilizio, è stata scoperta una necropoli, non lontana da via I Maggio, risalente al IV secolo a.C. Gli oggetti ritrovati sono ora conservati nella sezione preromana del Museo civico. Le tombe ritrovate potrebbero essere appartenute a persone nobili: lo si ricava dalla manifattura e dalla ricchezza dei resti preziosi rinvenuti come accessori per la cura della persona (specchi, pinzette, pettini per sopracciglia), ornamenti (orecchini, anelli preziosi) e altri oggetti di uso quotidiano (caraffe). Sono stati ritrovati, inoltre, dei piccoli vasi di varie grandezze, usati a contenimento dell'olio per alimentare le lucerne, gli askos. Nella stessa sezione del museo si trova lo scheletro di un cane, mancante di alcune parti; venne trovato vicino alla sepoltura di un bambino.

Tra le pitture pregevoli spicca per importanza e raffinatezza di esecuzione la tavola raffigurante Sant’Antonio Abate dipinta da Piermatteo d’Amelia, uno dei grandi maestri umbri del Rinascimento.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Piazza A. Vera, 10
  • 05022 Amelia - Terni

Contatti

  • Telefono: +39 0744 978120
  • Fax: +39 0744 978120
Domenica, 23 Giugno 2019

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.