itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Museo Archeologico di Schiavi D’Abruzzo

Il Museo è dedicato a una tra le piú importanti e meglio conservate aree sacre di culto utilizzate dai Sanniti Pentri, la popolazione italica che costruí i templi a partire dal II secolo a.C..

I due templi che campeggiano nell'Area Sacra sono ubicati a circa 1 000 metri di altitudine e sono di estremo interesse per la storia dell'architettura etrusco-italica, sia per l'articolazione delle parti, sia per i votivi anatomici in terracotta emersi dalle ricerche archeologiche. Nell’Area Sacra l’attività cultuale sembrerebbe continuare senza interruzione dall’età ellenistica fino alle soglie del XIV secolo, quando il sito fu sepolto da una frana. Sempre alla sfera del sacro sembra riconducibile la presenza, nelle immediate vicinanze dell’Area Sacra, di una necropoli che ha sinora restituito sepolture databili dall’XI secolo a.C. al IV secolo d.C.

Il Museo immette il visitatore in un percorso obbligato ad anello che approfondisce due tematiche principali: l’Area Sacra, con un’analisi delle soluzioni architettoniche adottate nei due templi ed i rituali ad essi collegati; le sepolture ed i riti funerari, con i ricchi corredi di prima età imperiale provenienti dalle tombe a inumazione e a incinerazione rinvenute nella vicina necropoli. Lo spazio espositivo è stato realizzato con una finalità didattico-comunicativa utilizzando varie forme di linguaggio, che giocano coi colori, i suoni, la luce, le immagini. Ampio spazio alle installazioni tridimensionali volte a «spiegare» in maniera diretta al visitatore alcune delle tematiche piú rilevanti tra quelle trattate nell’allestimento

Si consiglia di verificare gli orari di apertura sui siti web dei musei prima della visita.

Indirizzo

  • 66045 Schiavi di Abruzzo - Chieti

Contatti

  • Telefono: +39 0873 970121
  • Fax: +39 0873 979366
Venerdì, 19 Dicembre 2014

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.