itzh-CNenfrdeiwjaptrues


MUSAS Museo Storico Archeologico

La sezione archeologica del Museo è stata impostata seguendo un criterio base, scaturito dall’indagine storica e archeologica che, lunga ormai di oltre un secolo, rinnova ogni volta e conferma il quadro di un territorio agricolo fertile e altamente produttivo, per il quale era indispensabile fare riferimento ad un mercato, a medio e largo raggio, in cui collocare le proprie eccedenze. Nelle vetrine, gli elementi che costituivano i forni, i molti materiali di riutilizzo, i tubuli che serravano le volte delle camere di cottura.

La grande vetrina a tutta parete illustra con dovizia le produzioni locali, da cui sono state distinte le lucerne che in V-VI sec. d.C. assunsero forme del tutto originali nella decorazione superiore. I piccoli attrezzi del vasaio e i distanziatori da cottura completano le informazioni di carattere tecnologico.

Nelle cinque sale del piano nobile di Palazzo Cenci sono raccolte opere storiche e artistiche del Medioevo e dei secoli successivi, fino all’Ottocento, provenienti da Santarcangelo e dal suo territorio.

Fra esse non mancano i grandi capolavori (come il polittico trecentesco di Jacobello di Bonomo), opere di rara piacevolezza (come la tavola cinquecentesca di Luca Longhi), dipinti e oggetti di interesse locale: testimonianze ormai “senza casa”, qui accolte e riunite per sottrarle alla dispersione e per dare loro la possibilità di continuare a testimoniare di sé e della storia e del gusto collettivi lungo molti secoli.

Si consiglia di verificare la corrispondenza degli orari di apertura contattando direttamente la struttura.

Indirizzo

  • Via della Costa, 26
  • 47822 Santarcangelo di Romagna - Rimini

Contatti

  • Telefono: +39 0541 625212
  • Fax: +39 0541 625212
Sabato, 27 Aprile 2019

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.