itzh-CNenfrdeiwjaptrues

Collezione di Chimica "G. Ciamician"

La Raccolta Museale "Ciamician" è stata ufficialmente costituita e organizzata a partire dall’anno 1985, anche se il suo inizio si può far risalire al 1979, quando si è incominciato a ricuperare, restaurare ed ordinare il materiale disperso nei depositi dell'allora Istituto "G. Ciamician", esponendolo nel corridoio del piano terreno in armadi d’epoca appositamente restaurati, nell’anno 2000, anche grazie al contributo finanziario di un'importante azienda chimica locale, la raccolta è stata completata organizzando una serie di zone espositive, collegate in un percorso logico, che si snoda dall'atrio al secondo piano e che rievoca l'atmosfera dei laboratori chimici dei primi del '900.

La Raccolta si compone di tre nuclei principali: apparecchiature scientifiche, vetreria da laboratorio, campioni di prodotti chimici d'interesse storico. Fra le apparecchiature scientifiche si segnala uno dei primi polarografi (strumento per registrare curve corrente-potenziale con elettrodo a goccia di mercurio), risalente agli anni trenta e identico al prototipo originale di Heyrowsky (premio Nobel per la chimica nel 1959), a testimonianza della scuola di elettrochimica, fondata dal padovano Giovanni Semerano, allievo di Heyrowsky, che prosperò per diversi anni (1960-‘80 circa) a Bologna.

Si consiglia di verificare gli orari di apertura sui siti web dei musei prima della visita.

Indirizzo

  • Via Selmi, 2
  • 40126 Bologna

Contatti

  • Telefono: +39 051 2099539
Venerdì, 27 Maggio 2016

Scrivi una recensione

Non usare questo form per contattare la struttura.